COSA “FAI” DOMENICA 15 OTTOBRE?

Il 15 ottobre si rinnova in tutta la Lombardia (e anche nel resto d’Italia) l’appuntamento con le giornate del FAI – Fondo Ambiente Italiano: un’occasione per conoscere parte del patrimonio artistico e culturale che durante il tran tran quotidiano diamo per scontato, o di cui non conoscevamo neanche l’esistenza.

Domenica, dunque, in Lombardia si potranno visitare 21 itinerari per un totale di 81 beni aperti in qualità di attività a sostegno della campagna di raccolta fondi “Ricordiamoci di salvare l’Italia”. Ma cosa si potrà vedere? Si va dalla Torre Generali di Zaha Hadid a City Life al Palazzo Mondadori di Segrate, passando per la Casa della Memoria. Per la visita alla Torre non è necessaria la prenotazione, come invece per il Palazzo Mondadori, ma si consiglia di arrivare con largo anticipo visto che si prevede una grande affluenza.  Il tema meneghino di quest’anno è il cosiddetto “Anteweb: la conservazione del sapere prima dell’era digitale nelle biblioteche e negli archivi milanesi”. E così largo spazio a collezioni e archivi di solito chiusi al pubblico: quelli del Piccolo Teatro, del Conservatorio G. Verdi, dei Luoghi Pii Elemosinieri, del Museo di Storia Naturale, del Museo del Risorgimento, per non parlare dell’Archivium Fabricae e dell’Archivio capitolare di Sant’Ambrogio (questi ultimi due riservati però agli iscritti FAI).

L’itinerario di Como sarà invece dedicato all’arte della produzione, e comprende la visita all’azienda di manifattura lignea Riva 1920 a Cantù, l’industria tessile Gabel di Rovellasca. A Brescia sarà possibile visitare Palazzo Ferrazzi, nobile dimora solitamente chiusa, Palazzo Bettoni Cazzago, gioiello del Settecento con origini medievali, e all’interno del palazzetto del vicolo del Moro la celeberrima Sala delle Scimmie con i suoi bizzarri affreschi (solo per iscritti FAI). A Varese, infine varrà la pena recarsi al Gran Hotel Campo dei Fiori, fulgido esempio di arte liberty dalle oltre 150 stanze. Già riaperto in estate, domenica sarà esplorabile nel suo stato di semi-abbandono.

Per l’elenco completo con tanto di orari e modalità di prenotazione, quando necessaria, si rimanda a https://www.giornatefai.it/.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in attività artistiche, eventi, natura, week end. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...